Leghe fusibili

Le leghe fusibili, sia a base di Bismuto, sia di Indio, sono largamente impiegate per applicazioni nel campo dei fusibili di sicurezza o altre applicazioni che richiedono basse temperature di fusione della lega, quali elettroformatura, piega di profilati, saldatura a temperatura differenziali.

In particolare le leghe a basso punto di fusione sono a base di bismuto in lega con piombo, stagno, cadmio, antimonio e indio. Sono leghe ad alto peso specifico, molto fluide, che non subiscono contrazioni di solidificazione e hanno un basso coefficiente di dilatazione e sono impiegate maggiormente nella realizzazione di particolari fusibili all’interno di valvole di sicurezza antincendio.

Nella pagina del sito Leghe fusibili di sicurezza contenuta nella sezione Tabelle leghe è possibile individuare la soluzione più adatta alle proprie esigenze in funzione della temperatura di fusione, della composizione e delle caratteristiche meccaniche. Le leghe fusibili di sicurezza possono essere fornite in svariati formati in base alle necessità del singolo cliente. I particolari fusibili infatti, di frequente devono essere incapsulati o fusi all’interno della sede della specifica valvola o matrice. La nostra produzione garantisce la massima flessibilità e Il nostro settore tecnico è disponibile ad effettuare studi e campionature in collaborazione con i Clienti per la soluzione di ogni singola problematica di produzione.