Omodeo A&S Metalleghe Srl è una azienda artigianale italiana ad alta specializzazione che si occupa della produzione di leghe di stagno, concentrandosi principalmente sullo sviluppo di materiali in piccole produzioni su specifica richiesta del singolo Cliente.  

Fondata nel 1927 a Milano dall'Ing. Carlo Omodeo Salè, l'attività riguardava il recupero e la raffinazione delle leghe a base di stagno, che allora erano esportate a industrie estere meglio qualificate. L’esproprio della fonderia per motivi bellici inerenti alla Seconda Guerra Mondiale interruppe l’attività.        

L’Azienda fu rifondata nel 1947 con nuovo entusiasmo ad opera del figlio del fondatore, Adolfo Omodeo Salè, dottore in chimica industriale, abbinando alla produzione da materiali secondari, quella da metalli primari. Questa produzione assunse sempre maggiore importanza a partire dai primi anni ’60, con lo sviluppo dell’industria elettronica e con la conseguente richiesta di materiali di alta qualità.

L’attività di recupero ha ricevuto nuovo impulso dai problemi legati all’inquinamento ambientale, ed alle normative sempre più restrittive che sono entrate in vigore dai primi anni ’80. Nel 1985, l’ottenimento dell’autorizzazione allo stoccaggio ed al trattamento dei rifiuti tossico-nocivi, ci ha permesso di fornire ai nostri clienti assistenza per lo smaltimento dei residui da loro prodotti e consulenza qualificata per la soluzione dei problemi connessi al rispetto di normative complesse.

Nel 1999, l’ottenimento della certificazione ISO 9001 è stato il passo concreto che l’Azienda ha compiuto per poter offrire le più serie garanzie riguardo alla qualità della propria produzione. I certificati sono stati rinnovati per il periodo 2014-2017 per la produzione di leghe a base stagno, adatte alla saldatura leggera e per l’analisi chimica.

Nel 2015, abbiamo trasferito il reparto produzione, il magazzino e gli uffici nella nuova sede di Agrate Brianza.

Sotto la direzione del Dott. Stefano Omodeo Salè, la produzione attuale, oltre a coprire il campo delle leghe a base di stagno in tutte le possibili applicazioni, comprende anche i semilavorati a base di bismuto, per leghe a basso punto di fusione e dimensionalmente stabili, e di indio, che rivestono particolare importanza nel campo della microelettronica, dei ponti radio, delle applicazioni per il vuoto e per la criogenia.